Muore per coronavirus il medico di famiglia e diacono Maurizio Bertaccini: lascia moglie e dieci figli

E' il primo medico riminese a morire di Covid-19. Svolgeva il suo servizio religioso nella comunità della Piccola Famiglia dell'Assunta di Montetauro

Il medico e diacono Maurizio Bertaccini

E' deceduto martedì in tarda mattina il medico di famiglia di Coriano e diacono Maurizio Bertaccini, dopo avere lottato per settimane contro il coronavirus. Bertaccini è anche il primo dottore riminese a morire di Covid-19. Ricoverato da giorni in terapia intensiva, sabato le sue condizioni sono peggiorate al punto da condurlo alla morte. Il virus ha fatto la sua comparsa il 18 marzo e il 24 marzo è stato necessario il ricovero all’ospedale "Infermi". Tre giorni dopo è stata necessaria la respirazione meccanica fino al tragico epilogo di martedì. Nato a Savignano nel 1952, da pochi giorni aveva compiuto gli anni, l'8 aprile è stato il giorno del suo compleanno. Bertaccini lascia la moglie Maria, sposata 41 anni fa, e dieci figli, di cui sei naturali, un figlio adottivo e tre in affido. "Maurizio è volato al Padre tra le braccia amorose della mamma del Cielo”, queste le parole della moglie Maria.

Coronavirus, il ricovero di don Alessio Alasia

Laureato in Medicina a Bologna nel 1979, dopo un primo periodo in cui ha esercitato anche come dentista a Savignano, Bertaccini era un medico di base e aveva l’ambulatorio nella casa della salute di Coriano, dove seguiva più di 1600 pazienti di Coriano e San Patrignano come medico di famiglia. Insieme alla professione medica, portava avanti il suo impegno religioso: il 29 novembre 1997 è stato ordinato diacono permanente dal vescovo Mariano De Nicolò e prestava servizio per la parrocchia Santa Innocenza di Montetauro di Coriano e nella comunità della Piccola Famiglia dell’Assunta di Montetauro, dove la figlia maggiore si è consacrata nel 2012.

bertaccini - diacono bertaccini-2

"Si aggiunge purtroppo alle ‘partenze’ di Monsignor Mariano De Nicolò, Vescovo emerito della Diocesi di Rimini, e don Ferruccio Capuccini, rettore del Santuario Madonna di Bonora, e questo è motivo di ulteriore sofferenza – ha detto il Vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri – In questi giorni della settima di Pasqua siamo certi che Maurizio potrà godere, quale ‘servo buono e fedele’, della pace col suo Signore risorto. Affidiamo al Signore anche Maria e la sua grande famiglia, perché trovino consolazione e fortezza nella fede".

Tra i religiosi vittime del Covid di questi ultimi giorni è da ricordare anche suor Ida Giuccioli, delle Maestre Pie dell’Addolorata, che si è spenta nella notte tra il 5 e il 6 aprile all'ospedale Ceccarini di Riccione. Era nata a Verucchio e avrebbe compiuto 92 anni il 21 di aprile. Gli ultimi anni li ha vissuti nella Casa Madre delle Maestre Pie di Coriano. Ad essere sempre ricoverato per coronavirus è don Alessio Alasia, i fedeli stanno pregando per lui perché le condizioni continuano ad essere critiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ con grande dolore che abbiamo appreso della scomparsa del collega Maurizio Bertaccini. Questa tragedia collettiva, di cui tutti stiamo vivendo più o meno intensamente le conseguenze – dichiarano il direttore generale dell’Ausl dottor Marcello Tonini e la dottoressa Antonella Dappozzo, direttore del Programma Cure primarie dell’Ausl Romagna, anche a nome dei colleghi dell’unità operativa di Rimini - diventa ancora più drammatica quando ad essere colpito è un medico, una persona che ha dedicato la sua vita alla cura dei pazienti, e un amico, oltre che collega, con cui hai condiviso anni di professione, di crescita, di vita insieme. Esprimiamo dunque i più vivi sentimenti di cordoglio e di vicinanza alla famiglia, agli amici e a tutti i colleghi che hanno conosciuto il dottor Bertaccini apprezzandolo come medico e come uomo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento