rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Nel 2021 le precipitazioni diminuite del 41%, l'allarme nella Giornata mondiale dell'acqua

Anche nei primi mesi del 2022 si rileva una grave scarsità di precipitazioni che sta mettendo a rischio le coltivazioni e non solo

Si celebra oggi il World Water Day (WWD2022), la Giornata mondiale dell'acqua istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite per sensibilizzare sull'importanza di questa risorsa essenziale per la nostra sopravvivenza. La giornata 2022 è dedicata alle falde acquifere, le acque profonde che rischiano di essere dimenticate perché “invisibili”. “Groundwater is invisible, but its impact is visible everywhere” ”Le acque sotterranee sono invisibili, ma il suo impatto è visibile ovunque” - questa è l’affermazione che si legge nel sito ufficiale www.worldwaterday.org, dedicato alla Giornata mondiale dell’acqua 2022 (WWD2022), che si celebra ogni anno il 22 marzo -. E ancora: “Lontano dalla vista, sotto i nostri piedi, la falda freatica è un tesoro nascosto che arricchisce la nostra vita. Quasi tutta l'acqua dolce liquida del mondo è sotterranea. Con l'aggravarsi del cambiamento climatico, le acque sotterranee diventeranno sempre più critiche. Dobbiamo lavorare insieme per gestire in modo sostenibile questa preziosa risorsa. Le acque sotterranee possono essere fuori vista, ma non devono essere fuori dalla nostra mente”. Il World Water Day, la Giornata mondiale dell’acqua è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, per sensibilizzare sull'importanza di un elemento essenziale per la nostra sopravvivenza. Ogni anno, inoltre, in occasione di questa giornata, UNESCO chiede a tutti i paesi e ai vari soggetti istituzionali di attivarsi per riflettere e divulgare contenuti che possano sensibilizzare la popolazione mondiale al risparmio e uso consapevole dell'acqua.

La Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini aderisce a questo appello e riconosce il tema dell’acqua (disponibilità, produzione, distribuzione, trasformazione, utilizzo e consumo) come fondamentale per l’equilibrio e lo sviluppo di ambiente, società, economia e cultura. I dati che seguono, riferiti ad una sola delle varie e importanti dimensioni del fenomeno “acqua”, rappresentano, quindi, l’occasione per riflettere su questo tema e sui cambiamenti climatici in atto. Dai report di ARPAE Emilia Romagna - banca dati DEXT3R -, la dinamica delle precipitazioni cumulate, rilevate sulle due stazioni di riferimento di Forlì-Cesena e Rimini, fa emergere una variazione, nel 2021 sul 2020, di -28,1% in provincia di Forlì-Cesena e -41,4% in quella di Rimini. Anche nei primi mesi del 2022 si rileva una grave scarsità di precipitazioni. Le stazioni di rilevazione delle precipitazioni sono una per provincia, in pianura e sempre le stesse e i dati pluviometrici sono in mm (equivalenti a litro/m2).

“L’acqua è una risorsa finita ed è il “bene comune” più prezioso, anche per territori come i nostri che non hanno mai sofferto la sua mancanza in modo grave come altre parti del mondo – commenta il Segretario generale, Roberto Albonetti – . In passato, i problemi di acqua dei nostri territori li abbiamo risolti, con una visione unitaria che ha portato alla realizzazione di infrastrutture e servizi dedicati e a grandi opere, come la diga di Ridracoli. Ora che lo scenario sta cambiando velocemente e parole come "siccità", con tutto quello che comportano, sono entrate nel nostro lessico, serve ancora una progettualità forte, innovativa e di visione, in termini di disponibilità, produzione, distribuzione, trasformazione, utilizzo e consumo. Serve, inoltre, anche un approccio culturale diverso in termini di sensibilità e rispetto per questa risorsa primaria. Ci aspetta infatti una grande sfida, che tocca tutti i fronti, a partire dalle infrastrutture, e che può essere vinta se sappiamo anticipare le azioni - e non solo "tamponare" - e, soprattutto, se ciascuno si rende consapevole e del problema e si attiva per fare la sua parte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2021 le precipitazioni diminuite del 41%, l'allarme nella Giornata mondiale dell'acqua

RiminiToday è in caricamento