rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Riccione

Non comunica i prezzi della benzina, maxi multa per il responsabile del distributore

Controlli serrati della Guardia di Finanza nel settore delle accise e delle altre imposte sui carburanti per verificare la trasparenza del settore

Negli ultimi giorni i militari della Guardia di Finanza di Rimini hanno intensificato i controlli nei distributori di benzina per verificare la corrtezza delle accise e delle altre imposte sul carburante e, allo stesso tempo, il rispetto della trasparenza nei confronti dei consumatori. Il tutto con l'obiettivo di contrastare eventuali pratiche commerciali scorrette ed ipotesi di contrabbando legate all’impennata dei prezzi che si è verificata a seguito dell’inizio del conflitto Russo-Ucraino. A finire sotto la lente d'ingrandimento è stata tutta la filiera: dai mezzi per il trasporto del carburate alla corretta pubblicità dei prezzi al litro, la loro esposizione al pubblico e la comunicazione periodica sui costi al litro al Ministero dello Sviluppo economico. Proprio in quest'ultimo ambito, a finire nei guai è stato il gestore di un'area di rifornimento situata a Riccione. Secondo quanto emerso il responsabile non avrebbe comunicato periodicamente al Ministero i prezzi praticati alla pompa. Nei suoi confronti i militari della Fiamme Gialle hanno elevato un verbale che otrebbe superare i 3mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non comunica i prezzi della benzina, maxi multa per il responsabile del distributore

RiminiToday è in caricamento