Per i residenti di Bellaria Monte e Bordonchio cambia la raccolta dei rifiuti

Il nuovo sistema porta a porta misto entrerà in vigore nelle aree extra urbane dal 1^ ottobre

Mercoledì 12 settembre, alle 20.30 presso la residenza comunale di Bellaria in piazza del Popolo, si terrà l’incontro organizzato dalla società Hera insieme all’Amministrazione Comunale, rivolto ai residenti di Bellaria Monte e Bordonchio, per spiegare il nuovo sistema di raccolta domiciliare che interesserà le aree extra urbane dei due quartieri.
 
La Città di Bellaria Igea Marina si accinge infatti, con l’intento di potenziare le proprie prestazioni ambientali ed il rispetto dell’ambiente, a modificare in queste zone il sistema di raccolta rifiuti. Dal mese di ottobre, le utenze domestiche residenti in questa porzione di territorio saranno servite dal sistema di raccolta “porta a porta” per il rifiuto indifferenziato e per l’organico, mentre carta, plastica, lattine e vetro continueranno a essere raccolti con i contenitori stradali: una modalità “mista” che intende migliorare il decoro cittadino e la qualità della raccolta differenziata.
 
Dopo questo primo incontro, si avvierà una fase in cui sarà la stessa Hera a contattare i cittadini e a recarsi presso le famiglie coinvolte per consegnare i bidoncini per la raccolta e il relativo kit informativo; la raccolta differenziata domiciliare per il rifiuto indifferenziato e per l’organico sarà poi attivata nei due quartieri a partire da lunedì 1^ ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento