Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

La nuova Rimini, adottato il 'Piano Triennale degli Investimenti': 86 interventi per 120 milioni di euro

“In tempi di evidente crisi per le finanze pubbliche- dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Biagini- va rimarcato come il Comune di Rimini dia continuità agli sforzi e agli interventi già realizzati o in esecuzione"

La giunta comunale di Rimini ha approvato l’adozione del Piano triennale degli investimenti 2015-2017. Una volta adottato il documento segue la necessaria fase di pubblicizzazione e di confronto con la città e il consiglio comunale, prima della approvazione definitiva che avverrà congiuntamente alla approvazione del Bilancio Comunale 2015. Il Piano Triennale 2015-2017 prevede 86 interventi nel triennio per complessivi 120.732.409,84 euro.

Si tratta di numeri e risorse economiche consistenti, che oltre a confermare i livelli di investimenti realizzati nel corso degli ultimi tre anni, si vanno ad aggiungere ai numerosi interventi già finanziati e dunque o in atto o in avanzatissima fase di esecuzione o in progettazione su quelli che sono stati individuati come assi prioritari per riconvertire in senso più moderno e sostenibile il modello di sviluppo della città: dal Piano di salvaguardia della Balneazione all’anello delle nuove piazze, agli interventi sulla Cittadella Universitaria (es. il completamento del Leon Battista Alberti) o alla fluidificazione dell’asse viario mediano, agli interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria sia sulla fascia a mare che nelle aree al di sopra della Statale 16 Adriatica, al restauro del Teatro ‘Amintore Galli’, alla realizzazione della ‘casa del Cinema’ sul sedime dell’ex cinema Fulgor.  

Più nel dettaglio, il Triennale prevede tra le annualità 2015 e 2016 il ‘grosso’ dell’investimento complessivo: oltre 98 milioni di euro, una buona metà dei quali (circa 47 milioni di euro) per ‘viabilità e parcheggi’, 21 milioni per ‘fognature e opere di risanamento ambientale’ (che, come detto, vanno a sommarsi alle opere in esecuzione, da raddoppio del depuratore a dorsale nord), quasi 6 milioni di euro per ‘edilizia scolastica’, altrettanti per ‘edilizia sportiva’ e ‘edilizia cimiteriale’ e così via.

Per quanto riguarda il capitolo ‘viabilità e parcheggi’ spiccano nel 2015 i lavori di completamento dell’asse mediano e, integrati, quelli per la concretizzazione del cosiddetto ‘Progetto Tiberio’ (piazza sull’Acqua, Borgo San Giuliano, antica via Emilia), mentre nel 2016 quelli per la nuova viabilità di Santa Giustina (10 milioni di euro) e per la riqualificazione urbana del lungomare (24 milioni di euro); 2 milioni di euro sono poi destinati ad un intervento di viabilità e messa in sicurezza dell' asse viario Mazzini-Caprara-Serpieri-Domeniconi in modo da raccordare la viabilità protetta di Viserba e Viserbella con gli interventi del 1° Miglio di Torre Pedrera. Sul capitolo dell’edilizia scolastica, sportiva e culturale spiccano gli interventi per la nuova scuola elementare di Via Conforti (4,5 milioni di euro), l’impianto natatorio pubblico ‘Acquarena’ (5 milioni di euro), il recupero funzionale del’ex cinema Astoria (500 mila euro), il completamento degli Agostiniani (1,8 milioni di euro).

Grande attenzione è stata posta sulle opere pubbliche diffuse: per la sistemazione e gli ampliamenti dei cimiteri nel forese saranno investiti 2,6 milioni di euro nella sola annualità 2015 mentre, ugualmente l’anno prossimo, per le manutenzioni ordinarie (scuole, edifici, strade) 4 milioni di euro. Va ancora una volta ribadito come gli investimenti sul Triennale siano aggiuntivi rispetto ad altre opere in corso, a partire dagli interventi programmati sul Piano di salvaguardia della balneazione: il completamento del raddoppio del depuratore di Santa Giustina (26 milioni di euro) avverrà per la primavera del prossimo anno, la ‘dorsale nord’ (17 milioni di euro) verrà completata non più tardi dell’inizio del 2015, a settembre 2014 hanno preso il via i lavori relativi al secondo stralcio della riconversione del depuratore Rimini/Marecchiese in vasca di accumulo.

“In tempi di evidente crisi per le finanze pubbliche- dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Biagini - va rimarcato come il Comune di Rimini dia continuità agli sforzi e agli interventi già realizzati o in esecuzione, con un triennale perfettamente in linea con le priorità del mandato programmatico. Ottantasei interventi, ottansei cantieri che cambiano la città; un investimento complessivo di 120 milioni di euro per dare risposte definitive anche a problemi pluriennali che trovano continuità di finanziamento rispetto a quanto previsto nelle annate precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova Rimini, adottato il 'Piano Triennale degli Investimenti': 86 interventi per 120 milioni di euro

RiminiToday è in caricamento