menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Provincia di Rimini assicura: "Nessuno scarico abusivo"

"Nessuno scarico abusivo. La normativa in materia di tutela delle acque prevede che lo scarico se già autorizzato e non oggetto di modifiche possa essere mantenuto in funzione"

Nessuno scarico abusivo. La normativa in materia di tutela delle acque (Decreto Legislativo 152/06) prevede che lo scarico se già autorizzato e non oggetto di modifiche possa essere mantenuto in funzione fino all’adozione del nuovo provvedimento, qualora la domanda di rinnovo sia stata presentata tempestivamente”. Lo conferma la responsabile del Servizio Ambiente della Provincia di Rimini, Viviana De Podestà.

“E così è stato per lo scarico n. 33SF relativo al deviatore Spina/Sacramora.  Le istruttorie relative alle autorizzazioni di tutti gli scarichi a mare sono state affrontate con la collaborazione di Arpa e Azienda USL per analizzare gli aspetti ambientali e sanitari recependo le prescrizioni di entrambi gli enti e delle quali sono stati resi edotti il Comune ed Hera rispettivamente per le proprie competenze.  La Delibera di individuazione e classificazione delle acque di balneazione, riporta tutti i tratti di balneazione interessati da canali o scarichi a mare, fra cui lo stesso deviatore Spina/Sacramora.  Questo l’aspetto amministrativo”, spiega De Podestà.
 
Dal punto di vista della gestione delle acque di balneazione la Provincia si è resa promotrice di vari incontri con i Comuni per l’applicazione del Decreto Legislativo n.116/08 (Attuazione della Direttiva 2006/7/CE relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione”) in particolare modo ha affrontato, coinvolgendo gli organi tecnici (Arpa ed Usl) l’aspetto dell’inquinamento di breve durata dovuto all’apertura degli scolmatori a mare,  che su indicazione dell’Azienda Usl prevede in via cautelativa  la chiusura temporanea della balneazione per 150 metri a nord e sud dello scolmatore per 48 ore dalla chiusura dello stesso.”, conclude.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento