Riccione, approvato il miglioramento sismico della scuola "Fratelli Cervi"

La Giunta comunale ha approvato nella seduta di giovedì 8 maggio 2014, il progetto esecutivo per il miglioramento sismico della scuola media statale "Fratelli Cervi" di via Alghero 3

La Giunta comunale ha approvato nella seduta di giovedì 8 maggio 2014, il progetto esecutivo per il miglioramento sismico della scuola media statale "Fratelli Cervi" di via Alghero 3, appartenente all’Istituto scolastico comprensivo n.2 di Riccione.

L’intervento, previsto dal Piano triennale dei lavori pubblici 2014-16, avrà un importo complessivo a preventivo di 1.194.144 euro, interamente coperto da risorse proprie del Comune. L’intervento, programmato dall’Amministrazione comunale sin dall’anno 2012, si inserisce a pieno titolo nelle priorità dettate dal Presidente del Consiglio dei Ministri per quanto riguarda la manutenzione e la ristrutturazione dell’edilizia scolastica nazionale. L’adeguamento sismico della  Scuola media di via Alghero è stato infatti prontamente segnalato alla Presidenza del Consiglio, in risposta alla lettera che il Presidente Matteo Renzi ha recentemente inviato a tutti i sindaci italiani, invitandoli a individuare un edificio scolastico sul quale intervenire con celerità dal punto di vista statico e funzionale.   

La procedura di gara per l'affidamento dei lavori verrà avviata nei prossimi giorni, in modo da consentire l’avvio effettivo dei lavori sin dai primi di luglio 2014.

L'intervento, che consiste nella realizzazione di un nuovo sistema di fondazioni profonde su pali e relativi cordoli di collegamento, di una struttura metallica interna, capace di sostenere i carichi dei solai esistenti, e di una struttura metallica esterna resistente alle sollecitazioni sismiche, verrà eseguito in due stralci funzionali, per non interferire con le attività scolastiche.

Il primo stralcio sarà dedicato al consolidamento delle fondamenta dell’edificio. Come si è detto partirà ai primi di luglio e si concluderà nei primi giorni di settembre, in tempo per l’avvio delle lezioni del nuovo anno scolastico 2014-2015.

Il secondo stralcio riguarderà la struttura, che verrà rinforzata con elementi di carpenteria metallica verticali e orizzontali, partirà immediatamente alla fine delle lezioni nel giugno 2015 e si concluderà nel settembre successivo, prima dell’inizio delle lezioni.

"In questo modo - commentano con soddisfazione il Sindaco Massimo Pironi e l’Assessore ai lavori pubblici Maurizio Pruccoli –  diamo seguito nei fatti all’impegno di mettere in sicurezza il nostro patrimonio di istituti scolastici, tenendo fede a uno dei punti qualificanti del mandato amministrativo ricevuto dai cittadini nel 2009: l'impegno prioritario di continuare a investire nel nostro sistema scolastico, nell'educazione e nella sicurezza degli edifici scolastici."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento