rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Riccione

False generalità e porto di coltello, due denunciati dai carabinieri

Nei guai anche tre automobilisti sorpresi ubriachi al volante dai militari dell'Arma di Riccione

Fine settimana di controlli per i carabinieri della Compagnia di Riccione che, oltre ad arrestare due persone per furto, evasione e violenza sessuale, ne hanno indagate altre 2 a piede libero. A finire nei guai è stato un 38enne nigeriano, residente a Rimini, che, fermato dai militari dell'Arma nella Perla Verde, si è rifiutato di fornire le proprie generalità. Sprovvisto di documenti, è stato quindi accompagnato in caserma per essere identificato e, al termine degli accertamenti, è stato denunciato a piede libero. Deve invece rispondere di porto di armi ed oggetti atti ad offendere una 40enne, nativa di Roma ma residente a Saludecio, fermata per un controllo e trovata in possesso di un coltello vietato. Tre automobilisti sono stati denunciati a piede libero in quanto sorpresi al volante con un tasso alcolemico superiore a quello consentito. Altri 6 utenti della strada, invece, sono stati sanzionati per violazioni varie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False generalità e porto di coltello, due denunciati dai carabinieri

RiminiToday è in caricamento