menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il riminese Leonardo Sonnoli firma un poster per la città di Parigi

L'opera verrà affissa da mercoledì 22 gennaio sugli Champs Élisées e poi fino al 18 febbraio in tutta la capitale francese in occasione della Fête du Graphisme, l'evento dedicato alla grafica come forma d'arte onnipresente nella quotidianità e nello spazio pubblico

In occasione della Fête du Graphisme, l'evento dedicato alla grafica come forma d’arte onnipresente nella quotidianità e nello spazio pubblico, organizzato con il patrocinio del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, della Città di Parigi e dell’Alliance Française des designers - Leonardo Sonnoli è stato invitato, unico italiano, a celebrare con un proprio manifesto la città di Parigi insieme ad altri 39 graphic designer di fama internazionale provenienti da 25 Paesi. Da mercoledì 22 gennaio, i 40 poster saranno affissi su 1.600 plance lungo gli Champs Élisées, e successivamente, fino al 18 di febbraio, sui muri dell’intera capitale. Il progetto presentato da Sonnoli propone una lettura “dal basso” di Parigi che al contempo ne esalta la bellezza. Gli elementi decorativi che di primo acchito appaiono motivi floreali altro non sono infatti che “calchi” dei tombini disseminati per le sue strade, l’unico testo che compare, oltre alla lettera iniziale del nome della città, è l’accorato appello scritto a mano da un barbone “J’ai faim Aidez moi” (Ho fame aiutatemi). Come dire che malgrado Parigi viva tutte le contraddizioni e le criticità di una moderna metropoli, la sua grandeur e il suo fascino restano inalterati. Sempre nell’ambito della manifestazione, dal 30 gennaio al 2 febbraio, i lavori del designer triestino “naturalizzato” riminese, saranno esposti anche all’interno della mostra Paris invite le monde ospitata presso Aux Docks – Cité de la Mode che secondo gli organizzatori presenta “per la prima volta in Francia, una selezione di opere di 104 tra i migliori grafici internazionali”. Definito dalla prestigiosa rivista "Étapes",  il più grande graphic designer italiano vivente, Sonnoli vanta un rapporto privilegiato con la Francia come dimostrano l’incarico per il progetto di allestimento degli spazi d’accoglienza della Reggia di Versailles e la collaborazione con la François Pinault Foundation del patron del gruppo mondiale nel settore dei beni di lusso, per le mostre d’arte di Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento