menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquistavano Iphone con carte di credito clonate: terzetto in manette

Acquistavano Iphone con carte di credito clonate e documenti falsi. Tre napoletani, di 23, 41 e 45 anni, sono stati arrestati mercoledì mattina dai Carabinieri dell'Aliquota Operativo e Radiomobile

Acquistavano Iphone con carte di credito clonate e documenti falsi. Tre napoletani, di 23, 41 e 45 anni, sono stati arrestati mercoledì mattina dai Carabinieri dell'Aliquota Operativo e Radiomobile. Per l'accusa, i tre giravano per l'Italia compiendo raid lampo in vari centri commerciali. Quando sono stati arrestati, nei due giorni precedenti avevano già sottoscritto contratti, con documenti falsi, per 8 cellulari acquistando così Iphone e Ipad tra Roma, Imola e Rimini.

Il terzetto, presentandosi in un centro di telefonia e fornendo una carta di identità falsa, un codice fiscale falsificato e una carta di credito clonata si faceva attivare un contratto che prevedeva la consegna del cellulare Apple. Poi si liberava della scheda telefonica, rinvendendo il cellulare per la metà del prezzo di mercato corrente.

Mercoledì mattina però, un commesso di un centro telefonia delle Befane di Rimini ha chiamato i carabinieri ricordando che nelle settimane precedenti le stesse persone aveva cercato di attivare un contratto che non era andato a buon fine. Una volta individuati i tre soggetti, i militari li hanno bloccati subito dopo aver ritirato un Iphone 5 con un ennesimo contratto truffa. I tre sono stati trovati in possesso di 4 carte di identità false, 4 carte di credito clonate, 4 codici fiscali contraffatti, 2.000 euro in contanti, 7 telefonini, 1 Ipad e due dispositivi per Internet.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento