A caccia di evasori, i finanzieri scoprono magazzino di droga e proiettili

Il controllo in una pizzeria della Valmarecchia ha dato esiti sconcertanti, denunciati il titolare e un cliente

I militari della Guardia di Finanza cercavano un evasore fiscale, che non emetteva gli scontrini, ma il controllo ha portato a un risultato sconcertante. Le Fiamme Gialle, infatti, nella giornata di sabato si sono presentate in una pizzeria di Poggio Torriana per verificare se, l'attività, registrava regolarmente i pagamenti ricevuti dai clienti ma è emerso qualcosa di molto peggio. I finanzieri, nel corso di un controllo, hanno scoperto un magazzino “non dichiarato” nel quale, il titolare, deteneva delle scorte alimentari conservate in un ambiente malsano e sudicio. Tra gli ingredienti per le pizze, inoltre, è spuntata della sostanza stupefacente tanto da richiedere l'intervento dei cani antidroga.

I controlli si sono estesi all'abitazione del proprietario e il fiuto di Ulla e Donny ha permesso di scovare, in tutto, 7,6 grammi di cocaina all’interno del magazzino non dichiarato della pizzeria, nonché 1,1 grammi di marijuana e 4,5 grammi di hashish all’interno dell’appartamento oltre a 2 bilancini di precisione e tutto il materiale per confezionare le dosi. La perquisizione è stata estesa anche agli avventori della pizzeria dal momento che, alla vista dei cani, si sono mostrati immediatamente nervosi. Uno di questi è stato "puntato" dai finanzieri a quattrozampe e, dai suoi slip, sono spuntati 5 grammi di cocaina. La successiva perquisizione dell'auto dell'uomo ha fatto spuntare 2 coltelli a serramanico e 1 coltello da cucina e, anche nel suo caso, i militari della Finanza si sono trasferiti nell'abitazione dell'uomo. Qui sono spuntati 2 bilancini di precisione e oltre 300 munizioni non denunciate alle autorità di pubblica sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dei controlli per il titolare della pizzeria, un 58enne di Poggio Torriana, è scattata la denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente. Per il cliente, un 45enne napoletano, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché porto di oggetti atti ad offendere e detenzione abusiva di munizioni. Per gli aspetti legati alla salubrità ed igiene del luogo pubblico è stato chiesto l’intervento di personale specializzato dell’Ausl di Rimini che, al termine delle proprie rilevazioni, ha intimato il ripristino, nel tempo massimo di 24 ore, dell’idoneità dei luoghi attraverso una serie di prescrizioni che, se non rispettate, determineranno l’irrogazione di sanzioni nei confronti del responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento