Chiude l'ufficio postale, la protesta dei cittadini: "Sarà un disagio per 11mila residenti e centinaia di attività"

Maria Mangela Menghetti: "Abbiamo raccolto centinaia di firme. In estate a Marina, dal porto a piazzale Kennedy, siamo 22mila. E' un grave problema per anziani e disabili"

L'ufficio postale in via Mantegazza

Da alcuni giorni è stato affisso il cartello con la data di chiusura. Dalla prima metà di febbraio l'ufficio postale di Marina Centro, in via Mantegazza, non sarà più attivo. I residenti già da mesi hanno iniziato la loro battaglia, anche se speravano in un ripensamento da parte delle Poste, ma così non è stato. Nel frattempo, però, si è anche formato un comitato di quartiere ed è partita una raccolta firme per dire "no" alla chiusura. Anche i sindacati erano intervenuti il 20 dicembre per denunciare la situazione.
"Sarà un problema enorme per noi residenti, per i commercianti e per i turisti - afferma Maria Angela Menghetti, referente del comitato e storica commerciante di Marina, da 43 anni è titolare del negozio Odeon Pelle - E' un disservizio per tutti e a Marina siamo davvero tanti, basti pensare che dal porto a piazzale Kennedy siamo 11mila residenti e diventiamo 22mila con i turisti, ovvero gli abitanti di Santarcangelo".
Vi siete confrontati?
"Certamente e non sappiamo la ragione di quesa scelta. Siamo tutti sul piede di guerra, ma anche molto preoccupati per i disagi che ci saranno. Nell'area interessata ci sono 30 bagnini, una cinquantina di alberghi e 170 attività fra locali, parrucchieri e negozi. Se un albergatore deve spedire un pacco deve andare in viale Tripoli o in via Gambalunga".
Come farete?
"Non ci vogliamo arrendere, in due giorni abbiamo raccolto più di 400 firme. Nel quartiere l'età media è alta, ci sono molti anziani e diversi disabili che andranno incontro a reali difficoltà o saranno impossibilitati a recarsi in un altro ufficio. Invece di chiudere l'ufficio postale noi chiediamo di potenziarlo e ci stiamo muovendo su più fronti".
Avete ottenuto qualche risposta?
"Il sindaco ci riceverà entro questa settimana o al massimo nei primi giorni della prossima. E' sensibile alla questione e gli esporremo i disservizi che ci saranno per cittadini e turisti".
E' un ufficio 'meta' anche di turisti...
"Assolutamente sì, in estate la domanda più ricorrente che ci viene fatta è dove si trovi un Postamat. Sono tanti i correntisti che hanno necessità di prelevare denaro. Speriamo si trovi una soluzione perché è inaccettabile".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Barba, 'bamba' e capelli: parrucchiere nascondeva la cocaina nel suo negozio in pieno centro. Arrestato

  • Coronavirus, il bollettino: l'attività di screening scopre due positivi asintomatici

Torna su
RiminiToday è in caricamento