menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimini, pm10 oltre i limiti: giovedì stop alle auto in città

Giovedì dalle ore 8,30 alle ore 18,30 è disposto il blocco della circolazione stradale dinamica privata sull’intero territorio del comune di Rimini a mare della Statale 16

Giovedì dalle ore 8,30 alle ore 18,30 è disposto il blocco della circolazione stradale dinamica privata sull’intero territorio del comune di Rimini a mare della Statale 16 previsto dall’Accordo di programma regionale sulla qualità dell’aria siglato dai Comuni emiliano-romagnoli oltre i 50 mila abitanti. Il bollettino di Arpa (https://www.arpa.emr.it/liberiamo/dati_provvedimenti.asp?idlivello=821) ha infatti confermato che, tranne nei comuni di Rimini, Forlì – Cesena e Ravenna, vi sono stati superamenti del valore limite giornaliero di PM10 in sei dei nove comuni capoluogo della Regione. Superamenti che hanno comportato la conferma, in tutti i comuni aderenti, del blocco per la giornata di giovedì.

Continua a rimanere in vigore fino al 6 gennaio 2014, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30, il divieto della circolazione stradale dinamica privata dei mezzi più inquinanti (veicoli benzina Euro 0; veicoli diesel Euro 0 e Euro 1; veicoli diesel Euro 2 qualora sprovvisti di sistema di riduzione della massa di particolato; ciclomotori e motocicli a due tempi non conformi alla normativa Euro 1; veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 e N3 Euro 2, ovvero non dotati di sistema di riduzione della massa di particolato) anche se provvisti di bollino blu.

I testi integrali delle ordinanze, contenenti anche tutte le tipologie di autoveicoli ai quali non si applicano le limitazioni alla circolazione e i veicoli oggetto di deroga, sono consultabili sul sito https://www.riminiambiente.it/aria/qualita/ o https://www.liberiamolaria.it Per informazioni: Urp del Comune di Rimini tel 0541 704704

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento