Perde l'equilibrio e cade nel fiume, salvato da tre poliziotti

Perde l'equilibrio e cade nel fiume. Brutto spavento per un riminese di 55 anni. Il fatto si è verificato nella nottata tra mercoledì e giovedì sul ponte di via Coletti

Perde l'equilibrio e cade nel fiume. Brutto spavento per un riminese di 55 anni. Il fatto si è verificato nella nottata tra mercoledì e giovedì sul ponte di via Coletti. L'uomo si è sporto troppo, perdendo l'equilibrio e finendo nelle acque del Marecchia. Mentre veniva trascinato dalla corrente, il cinquantacinquenne ha gridato disperatamente aiuto. Qualcuno ha udito la richiesta d'aiuto ed ha immediatamente chiesto aiuto alla Polizia. Immediato l'intervento di tre poliziotti.

Si tratta dell'Assistente Capo Giacomo Pellegrini e degli Agenti Scelti Antonio Nassi e Patrizio Romani, tutti in forza alla Squadra Anticrimine di Milano e impegnati in Riviera nell'ambito dei controlli estivi. Un agente aveva in mano un cavo da traino e la torcia, mentre gli altri due lo hanno recuperato con un bastone. Il 55enne aveva ferite alle mani e alla testa, che si era procurato nella caduta. Tanto lo spavento, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. Gli agenti sono stati ricevuti dal Questore, che si è complicato con loro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento