Poste, la Cgil contro l'accorpamento degli uffici: "Locali inadeguati"

"Una scelta che è andata a discapito della derivata qualità del servizio offerto e delle condizioni dei lavoratori che si trovano in estrema difficoltà"

I sindacati puntano il dito contro l’accorpamento del centro distribuzione delle Poste di Rimini Nord e Sud che non convince assolutamente. La Slc-Cgil denuncia l’inadeguatezza dell’attuale reparto situato al Gross e attaccano “l’ostinazione dell’azienda a procedere in tempi rapidi” che “è andata a discapito della derivata qualità del servizio offerto e delle condizioni dei lavoratori che si trovano in estrema difficoltà a svolgere efficacemente ed in maniera efficiente le lavorazioni preparatorie e di consegna del prodotto“. Circa un centinaio i lavoratori interessati. La Cgil ha scritto alla Direzione di Poste Italiane chiedendo di individuare un nuovo reparto con minori criticità e solo successivamente procedere all’accorpamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste le mancanze individuate dalla Slc Cgil:
Assenza di una pensilina per il riparo dei moto-mezzi, che in caso di pioggia devono essere asciugati dai Portalettere prima dell’utilizzo
Sostanziale assenza di cortili/aree esterne per il ricovero, anche temporaneo di carrelli, muletto e vari contenitori di corrispondenza, che insistono perennemente nell’area interna di lavoro
Mancata rimozione del vecchio impianto di riscaldamento/climatizzazione che accumula polvere, assorbe luce e non consente areazione naturale e perenne degli ambienti spogliatoio
Insufficiente impianto di illuminazione
Mancanza di ascensore/montacarichi per raggiungere gli uffici nell’area soppalcata, tenuto conto dei Lavoratori disabili all’interno del reparto
Infiltrazioni di acqua nella sala portalettere – lato nord, nonostante ripetute segnalazioni nel corso degli anni
Per l’ubicazione logistica del reparto, al fine di raggiungere le zone di lavoro, in particolar modo per i lavoratori provenienti del CD di Rimini Nord, sono necessari attraversamenti della SS 16 Adriatica, che per l’intenso traffico, rappresentano un potenziale pericolo soprattutto per moto e biciclette, pericolo che aumenta considerevolmente, in particolare nei mesi con avverse condizioni atmosferiche.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento