Sfuggito al blitz dei carabinieri, è stato catturato il pusher latitante

Sono tuttora in corso le ricerche del secondo e ultimo latitante dell'operazione Simple2

E' stato rintracciato in un albergo di via regina Elena, a Miramare, uno dei pusher nordafricani sfuggiti al blitz dell'operazione Simple2 di martedì. Dopo la prima tornata di arresti, i militari dell'Arma hanno passato al setaccio il territorio in cerca dei due fuggitivi e uno di questi, Souhail Ayari, tunisino 33enne che si era reso irreperibile, è finito nella rete dei carabinieri. Portato in caserma per gli accertamenti di rito, per il nordafricano si sono poi aperte le porte del carcere di Rimini. Sono tuttora in corso le ricerche di un secondo latitante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento