Vuole riconquistare l'ex, ma si trasforma in uno stalker: lei chiama il 112

Si è reso necessario l'intervento dei Carabinieri per tranquilizzare una 36enne ucraina importunata dall'ex compagno, un moldavo di 38 anni. Il fatto è avvenuto martedì sera in via Marconi

Si è reso necessario l'intervento dei Carabinieri per tranquilizzare una 36enne ucraina importunata dall'ex compagno, un moldavo di 38 anni. Il fatto è avvenuto martedì sera in via Marconi. L'uomo si è presentato alla porta dell'abitazione della donna, attaccandosi al campanello. La straniera, ritenendo che l’uomo potesse sfondare la porta, ha chiesto l'intervento del 112.

La situazione era già nota ai militari in quanto la donna è da tempo perseguitata dall’ex fidanzato, che tenta di riallacciare il rapporto sentimentale oramai finito da diverso tempo. Lo straniero è stato invitato ad allontanarsi e diffidato dai militari nel continuare in tali atteggiamenti persecutori. L’uomo si è allontanato e la donna tranquillizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento