Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Vasco Rossi risponde all'appello e realizza il sogno di Antonella

Il rocker di Zocca ha incontrato la sua fan malata di Sla. Un emozionante incontro al Grand Hotel

È un sogno che si realizza e le protagoniste di questa quasi incredibile vicenda stentano ancora a crederci. L'emozione è fortissima e si colora dei sentimenti più belli. Gioia, commozione, felicità. Vasco Rossi ha risposto all'appello dei familiari di Antonella, 53enne di Coriano, malata di Sla. Un'idea della nipote, aiutata dalla mamma Daniela, cognata di Antonella. Un appello rivolto anche ai media affinché riuscissero a fare arrivare il messaggio al cantante. E la missiva è arrivata a destinazione.

Il rocker è ormai un riminese d'adozione e anche in questo periodo estivo spesso trascorre dei giorni di relax al Grand Hotel di Rimini, ma la possibilità che accettasse non era così scontata. E, invece, Vasco ancora una volta ha sorpreso tutti e mercoledì pomeriggio ha incontrato la sua fan. Un momento privato nell'hotel di memoria felliniana con Antonella, accompagnata dalle sue tre nipoti. Vasco ha parlato con Antonella, le ha detto di essere forte e poi hanno parlato di un concerto a Bologna dove Antonella era andata con sua sorella Michela, che era in gravidanza.

L'appello della famiglia a Vasco

Antonella il giorno prima aveva scritto per lui una lettera e gliel'ha mostrata sul tablet e l'ha letta con il suo traduttore vocale: "Ciao Vasco, mi chiamo Antonella, la mia storia te l’hanno già raccontata. E’ un onore conoscerti, grazie per avermi fatto questo regalo. Vorrei dirti molte cose ma sono emozionata. Ero una ragazzina quando ascoltavo le tue prime canzoni alla radio, la mia preferita è Sally. Cinque anni fa sono venuta al tuo concerto a Bologna, dove mi sono divertita tanto, ed è stato molto emozionante, perché ero con mia sorella, e Giulia era nel pancione. Oggi mi rispecchio in una tua canzone: portatemi Dio. Io voglio vedere, portatemi dio gli devo parlare, gli voglio raccontare di una vita che ho vissuto, e che non ho capito a cosa è servito, che cosa è cambiato, anzi e adesso cosa ho guadagnato, adesso voglio essere pagato. portatemi dio (scusa per l'intonazione)".

Un'emozione per tutti grandissima, anche per la sorella Michela e per la cognata Daniela, a cui Antonella e le figlie hanno raccontato l'incontro: "Vasco Rossi è una persona eccezionale, una sensibilità incredibile, veramente sembra impossibile che sia accaduto. Vedere Antonella così felice ci ha riempito il cuore di gioia. Siamo riusciti tutti insieme a realizzare il suo desiderio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasco Rossi risponde all'appello e realizza il sogno di Antonella

RiminiToday è in caricamento