menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole innovative: dal Miur assegnati a San Giovanni 2 milioni di euro in più

Il finanziamento per la costruzione della nuova struttura scolastica passa da 4 a 6 milioni di euro

La nuova Scuola Primaria marignanese è stata scelta nel 2016 come uno dei 52 progetti di Scuole Innovative finanziati a livello nazionale dal Ministero dell’Istruzione in base alla Legge 107/2015. Nel 2018 il Miur ha individuato il progetto vincitore del concorso di idee, che è stato poi presentato ufficialmente alla cittadinanza a San Giovanni in Marignano, alla presenza del Presidente della Regione Stefano Bonaccini. Si è proceduto dunque all’indizione di apposita gara per l’individuazione dei progettisti e lo sviluppo e l’ingegnerizzazione dell’idea vincente. A fine del 2019 l’Amministrazione comunale ha presentato lo sviluppo del progetto al Miur, rilevando la necessità di incrementare le risorse assegnate, pari a 4 milioni di euro, per poter realizzare 5 sezioni (25 aule), aule speciali e spazi comuni con la perfetta individuazione delle tecnologie per renderla innovativa per la risposta a eventuali sismi, nonché e bassissimo impatto ambientale. Con la Legge di Bilancio di dicembre 2019 sono dunque state assegnate ulteriori risorse per il finanziamento delle Scuole Innovative.

A febbraio 2020 il Sindaco Daniele Morelli, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Michela Bertuccioli, l’Assessore ai Lavori Pubblici Gianluca Vagnini si sono recati al Miur per spiegare l’avanzamento della progettazione e le necessità di un ulteriore finanziamento ad integrazione di quello già ricevuto. Con nota del 16 aprile il Miur chiedeva la comunicazione degli importi aggiuntivi tramite apposito modulo e, con dispositivo del 10 agosto 2020, il Miur e Inail hanno comunicato l’approvazione dello stanziamento aggiuntivo per il Comune di San Giovanni in Marignano, portandolo da 4 a circa 6 milioni. A questo punto gli uffici possono dare avvio alle fasi successive della progettazione, per poter ottenere tutti i pareri necessari per avviare la realizzazione dell’opera che avverrà direttamente e completamente a cura di Inail. Conclusa questa fase prima progettuale si procederà alla progettazione della trasformazione dell’attuale Scuola Primaria in secondaria di 1 grado.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dai nostri uffici e dall’importante sostegno ottenuto dalla Regione in questo percorso che ci vede tra le poche Amministrazioni a livello nazionale risultate beneficiarie del contributo ad aver già predisposto il progetto. Nonostante i problemi legati all’emergenza sanitaria degli ultimi mesi, il lavoro degli uffici non si è mai fermato e continuiamo a perseverare perché il trasferimento del progetto ad INAIL possa avvenire nel giro di pochi mesi. Le Scuole restano per noi una priorità di investimento importante, per questo continuiamo a ricercare finanziamenti per tutti gli edifici scolastici di ogni ordine e grado presenti sul territorio. La sicurezza degli edifici e la riduzione dei consumi energetici sono e restano al centro dell’agenda politica della Giunta Morelli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento