Si commemorano tre riminesi per l'anniversario dell'Eccidio dei Martiri di Fossoli

Domenica 14 luglio alle 9.30 presso il capo di concentramento e di transito di Fossoli si svolgerà la Commemorazione del 75esimo anniversario dell'Eccidio

Domenica 14 luglio alle 9.30 presso il capo di concentramento e di transito di Fossoli, in via eccezionale a causa dell'inagibilità del poligono di tiro di Cibeno, si svolgerà la Commemorazione del 75esimo anniversario dell'Eccidio dei 67 Martiri di Fossoli. Fra loro tre figli della provincia di Rimini: Walter Ghelfi, nato a Rimini il 3 agosto 1922, ferroviere, Commissario Politico della Compagnia Armi Pesanti della VIII Brigata Garibaldi; Renato Mancini, nato a Saludecio il 26 maggio 1914, poi trasferitosi a Verona, Maresciallo dei Lanceri di Novara; e Rino Molari, nato a Santarcangelo il 9 maggio 1911, insegnante, cattolico, tra i pochissimi docenti che ebbero il coraggio di denunciare in aula, nel settembre 1939, l'aggressione nazista alla Polonia. Dopo i riti religiosi cattolico ed ebraico (a Fossoli furono cocentrati migliaia di Ebrei), alle 10 interverranno il Sindaco di Carpi, Alberto Bellelli, e il Presidente della Fondazione Campo Fossoli, P.Luigi Castagnetti.

Il 12 Luglio 1944, 67 internati politici prelevati dal vicino campo di concentramento di Fossoli furono trucidati dalle SS naziste all'interno del poligono di tiro di Cibeno. Le vittime della strage provenivano da 27 province italiane,avevano diversa estrazione sociale e rappresentavano le varie anime antifasciste dell'epoca. Alla cerimonia prenderà parte una delegazione rappresentativa del riminese: ci saranno Pier Gabriele Molari, figlio di Rino, i parenti di Walter Ghelfi e Renato Mancini, rappresentanze delle Amministrazioni Comunali di Rimini e Santarcangelo di Romagna, il Sindaco di Saludecio Dilvo Polidori e una rappresentanza dell'Anpi guidata dal Presidente Provinciale, Giusy Del Vecchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento