rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Il sindaco visita l'anagrafe rinnovata e ampliata: "Al lavoro per migliorare i servizi e ridurre l'attesa"

All’interno dell’anagrafe Centro Storico, che si presenta rimodernata e raddoppiata negli spazi, con una parte dell’ufficio destinata al front office e un’altra a back office

Ha riaperto la scorsa settimana l’ufficio anagrafe nel cuore del centro storico. E questa mattina Il sindaco Jamil Sadegholvaad e l’assessore ai Servizi civici Francesco Bragagni, si sono recati presso lo sportello di corso d’Augusto 150 per dare il via simbolico all’attività del rinnovato sportello demografico di Anagrafe e di Stato civile. All’interno dell’Anagrafe Centro Storico, che si presenta rimodernata e raddoppiata negli spazi, con una parte dell’ufficio destinata al front office e un’altra a back office, ci sono due postazioni per la Cie – carta di identità elettronica (una in più rispetto a prima) e una postazione per il rilascio dei certificati e delle autentiche di firma.

L’accesso è libero, senza prenotazione, con lo stesso orario degli altri uffici anagrafe (di via Caduti di Marzabotto, di Viserba e di Miramare), ovvero dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle12, il martedì e giovedì anche al pomeriggio dalle ore 14 alle 16.

“La riapertura di questa delegazione centrale – commenta il sindaco Jamil Sadegholvaad - è una grande opportunità per tutti i cittadini che possono contare nuovamente su un punto importante di dialogo costante con i servizi anagrafici. Servizi che sono stati potenziati in questi mesi e lo saranno ancora nelle settimane a venire, potendo riscontrare già oggi notevoli vantaggi sia per gli utenti che per i tempi di lavorazione delle pratiche, che si sono più che dimezzati. Nei prossimi mesi lavoreremo all’apertura di nuove delegazioni territoriali, a partire dal nuovo sportello che verrà aperto in via Bidente, dove possiamo già contare sulla disponibilità dei locali e dove abbiamo già ricevuto i dispositivi abilitati dal Ministero. Ma non sarà l’unica nuova delegazione che aprirà nei prossimi mesi. Contiamo di aprirne altre due, proseguendo nel percorso già avviato per l’innalzamento dei servizi e portando le funzioni nel territorio per migliorare la qualità della vita dei nostri quartieri”.

“Con le nuove assunzioni che verranno fatte nelle prossime settimane – così l’Assessore Francesco Bragagni – rafforzeremo i servizi anagrafici che già oggi registrano tempi di attesa notevolmente ridotti rispetto ai mesi scorsi: circa due settimane per la Cie e poco meno di tre settimane per le pratiche di residenza. Contemporaneamente continueremo a rafforzare i servizi digitali, come il cambio di residenza on line che, da quando è stato attivato nel novembre 2021, ha già registrato 1300 pratiche eseguite on line, oltre ai certificati che si possono chiedere on line attraverso il portale comunale che, dal 2021 a oggi, sono stati 1.200. A questo si aggiunge l’innovativo servizio sperimentato a partire dal luglio del 2021 nelle tabaccherie, servizio che ha riscosso un grande successo sia tra gli operatori, che sono oggi più che triplicati diventando 43 su tutto il territorio cittadino, sia tra i cittadini che hanno già richiesto più 1.100 certificati nelle tabaccherie, senza pertanto doversi recare negli uffici comunali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco visita l'anagrafe rinnovata e ampliata: "Al lavoro per migliorare i servizi e ridurre l'attesa"

RiminiToday è in caricamento