Tavoli sovraffolati, mascherine mal indossate e assembramenti: la Polizia chiude un locale

Le attività si sono focalizzate nei locali della movida nella zona del borgo San Giuliano, nel centro storico e nella zona della “Vecchia pescheria” anche nell’ultimo weekend

Nell’ambito dei servizi interforze disposti dal questore, al fine di vigilare sul rispetto delle misure deputate al contenimento del covid-19, nel weekend appena trascorso sono stati identificate 62 persone e controllati 6 esercizi pubblici di somministrazione di cibi e bevande. Le attività si sono focalizzate nei locali della movida nella zona del borgo San Giuliano, nel centro storico e nella zona della “Vecchia pescheria” anche nell’ultimo weekend.

In un locale della “Vecchia pescheria” è stata contestata la violazione per il mancato rispetto della normativa per il contenimento dell’emergenza covid-19, perché all’interno aveva predisposto un tavolo con sete clienti ed un altro tavolo con nove clienti. Inoltre due dei tre collaboratori-dipendenti indossavano irregolarmente la mascherina, del tipo chirurgico (sotto il mento).

E' emerso anche che sette clienti erano assembrati sul bancone del bar in attesa di essere serviti, mentre altri erano in fila davanti la porta del bagno senza che fosse possibile mantenere la distanza interpersonale prevista ed altri ancora sostavano in piedi all’interno del locale. La Polizia ha verificato anche che la segnaletica orizzontale prevista dal protocollo del presidente della Regione Emilia Romagna non era stata collocata.

Lo stesso pubblico esercizio era già stato sanzionato per simili inadempienze ed inottemperanze: gli agenti hanno disposto la chiusura dell’attività per 5 giorni. Per quanto riguarda la sanzione amministrativa pecuniaria, poiché in caso di reiterazione è previsto che sia raddoppiata, la stessa è stata di 800 euro. Sono state riscontrate e contestate anche violazioni di natura amministrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento