Ricca vedova lascia il baby amante che si trasforma in stalker

Per la 70enne era stata solo un'avventura mentre, per il 35enne, era l'amore della vita

Una storia alquanto controversa, finita con degli strascichi giudiziari, che ha come protagonisti una facoltosa vedova 70enne residente in Lombardia e un 35enne riminese. La travolgente storia d'amore tra i due era scoppiata nell'estate del 2016 quando la donna, proprietaria di una casa in Riviera, aveva conosciuto il ragazzo che sarebbe potuto benissimo essere suo nipote. Ne era nata una relazione infuocata che per la donna, però, era solo passionale. Di ben altro avviso il 35enne che, a suo dire innamorato alla follia, non accettava che l'amante rendesse pubblica in famiglia la loro storia. Ed ecco che, messo alla porta, il toy boy ha iniziato a diventare molesto tanto che, in un paio di occasioni, sarebbe salito fino nel milanese per appostarsi davanti a casa della 70enne. Davanti al rifiuto della signora di accoglierlo come fidanzato ufficiale e presentarlo a figli e nipoti, il 35enne ha iniziato a tempestarla di telefonate e messaggi tanto che, oramai allo stremo, l'anziana è stata costretta a rivolgersi alla polizia di Stato. Al termine delle indagini, il Questore di Rimini ha emesso nei confronti del ragazzo un provvedimento di ammonizione che, se ignorato, rischia di trasformarsi in una denuncia penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento