Tre bebè point in altrettante strutture comunali del centro di Rimini

Welfare, l'iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Comune e l’azienda svedese Ikea

Tre bebè point in altrettante strutture comunali del centro di Rimini. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Comune di Rimini  e l’azienda svedese Ikea. È stato proprio il  famoso marchio scandinavo, nell'ambito della sua mission aziendale di responsabilità sociale, a proporre al Comune di Rimini l'allestimento gratuito di alcune sale di strutture comunali del centro di Rimini da destinare a mamme e bimbi. Dai sopralluoghi effettuati congiuntamente da tecnici del Comune e di Ikea sono stati individuati alcuni potenziali ambienti interessati, da cui ne verranno selezionati tre. I Bebè point saranno luoghi riservati e con le giuste caratteristiche di accessibilità, idonei a favorire l'allattamento al seno per le mamme fuori casa e un ambiente a misura di bambino.

“Spazi a misura di bambino – commenta Gloria Lisi, Vicesindaco con delega alla protezione sociale del Comune di Rimini – che andranno ad integrarsi ed arricchire l'offerta già presente, a partire da quella del centro per le famiglie o della biblioteca dei ragazzi. Un progetto che coniuga l'accoglienza naturale del centro di Rimini con gli allestimenti specializzati di Ikea, pensati e progettati specificatamente per i luoghi in cui saranno inseriti”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento