Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Novafeltria

Trovato il corpo senza vita di Maria Cristina Ventura dopo 5 giorni di ricerche

I resti della 70enne sparita dalla sua abitazione di Montecopiolo domenica scorsa nel mezzo della tempesta di neve sono stati individuati e recuperati dagli specialisti della Guardia di Finanza

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche di Maria Cristina Ventura,  l'ex psicologa 70enne residente a Montecopiolo, che si è volatilizzata durante la forte nevicata che si è abbattuta lo scorso fine settimana in Valmarecchia. Il corpo senza vita è stato individuato intorno alle 16 di venerdì 27 gennaio da una delle squadre di ricerca del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso con un cane specializzato per trovare le persone scomparse nella neve. Dai primi riscontri, i resti sono stati trovati a circa 200 metri dall'abitazione della donna che si trova in località Pezzano a quasi un chilometro dalla strada principale. Sul posto è intervenuto il medico legale e sono in corso le operazione per recuperare il cadavere con l'esatta identità che dovrà essere accertata dai carabinieri. Erano sei giorni che i soccorritori, coordinati dai vigili del fuoco tra cui il Soccorso Alpino dell'Emilia-Romagna, XII delegazione Speleologica del Saer e i carabinieri, sondavano i cumuli di neve intorno al rustico dove la 70enne viveva insieme a quasi una cinquantina tra cani e gatti e altri animali.

Trovato il corpo senza vita di Maria Cristina Ventura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il corpo senza vita di Maria Cristina Ventura dopo 5 giorni di ricerche
RiminiToday è in caricamento