rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

Venerdì nero per pendolari e viaggiatori, lo sciopero riguarderà anche il trasporto pubblico locale

Si chiude venerdì la settimana di scioperi generali regionali proclamati dai sindacati Cgil e Uil per protestare contro la manovra 2023 del governo Meloni

Nella giornata di venerdì, 16 dicembre, è in programma uno sciopero generale di 4 ore indetto da Cgil e Uil che vedrà coinvolto anche il trasporto pubblico locale, soggetto a possibili ripercussioni. In particolare, il servizio non sarà garantito nelle seguenti fasce orarie: nel bacino di Forlì-Cesena dalle 17 alle 21; nel bacino di Ravenna (compreso il traghetto) dalle 17,30 alle 21,30; nel bacino di Rimini dalle 9 alle 13. Ad analoga iniziativa di sciopero del 16 dicembre 2021 l’adesione era stata del 36,56% nel bacino di Forlì-Cesena, del 34,15% nel bacino di Ravenna e del 30,29% a Rimini.

A livello Nazionale sarà un venerdì nero per pendolari e viaggiatori, a causa dello sciopero del 16 dicembre. Si chiude infatti proprio venerdì 16 la settimana di scioperi generali regionali proclamati dai sindacati Cgil e Uil per protestare contro la manovra 2023 del governo Meloni. Sono molte le regioni interessate dalle mobilitazioni: è toccato alla Calabria, poi il turno di Umbria e Sicilia. Poi provincia di Trento e Valle d'Aosta (14 dicembre), Veneto, Puglia, Marche, Piemonte e Abruzzo (15 dicembre). Infine, il 16 dicembre, incroceranno le braccia i lavoratori di Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, provincia di Bolzano, Campania, Liguria, Toscana, Basilicata, Lombardia, Molise, Lazio e Sardegna.

Qui tutti i dettagli nell'articolo di Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì nero per pendolari e viaggiatori, lo sciopero riguarderà anche il trasporto pubblico locale

RiminiToday è in caricamento