Cronaca

Via libera al giardino dedicato a Marco Magalotti, storica voce e volto della Riviera

La Commissione toponomastica ha deliberato intitolazioni per Guerrino Pari, Carla Amori, Amedeo Montemaggi, Attilio Arlotti, Artemisia Gentileschi, Morena Ugolini, don Quintino Sicuro, Decio Mercanti

Sarà intitolato a Marco Magalotti, storica voce della Riviera e volto del giornalismo riminese, il giardino che nasce tra via Lucchesi e via della Repubblica. L’idea ha ricevuto il parere positivo della I Commissione consigliare che si è riunita questa mattina per discutere delle proposte di intitolazioni già avanzate dalla Commissione consultiva toponomastica. La rotonda tra via Bramante e via Circonvallazione meridionale sarà dedicata a Guerrino Pari, altro conosciuto giornalista riminese, per anni direttore di VGA Telerimini.    

I giardini di Rivazzurra, nella zona del Rodella dove nascerà il nuovo belvedere, saranno dedicati alla pittrice del Seicento Artemisia Gentileschi, tra le più note artiste italiane. La nuova rotonda in via di Mezzo sarà intitolata a Carla Amori, fondatrice coro polifonico cittadino. Il nuovo giardino in via Fantoni sarà invece dedicato a Morena Ugolini, giovane poetessa scomparsa nel febbraio del 2000 per malattia.  

Allo storico riminese della linea gotica Amedeo Montemaggi sarà intitolata la rotonda davanti alla chiesa di San Nicolò, mentre la rotonda all’altezza del cavalcavia della Marecchiese, vicino alla sede del comando della Guardia di Finanza provinciale, prenderà il nome di don Quintino Sicuro, finanziere, eremita e sacerdote. Il Parco di Corpolò prenderà il nome dell’enologo Attilio Arlotti, mentre il piazzale tra via Roma, via Bastioni orientali e Parco Cervi sarà dedicato al partigiano Decio Mercanti. Infine, l’area tra via Cattaneo e via Gambalunga, vicino ad una delle sedi riminesi dell’Alma Mater, sarà ribattezzata piazzetta università.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera al giardino dedicato a Marco Magalotti, storica voce e volto della Riviera

RiminiToday è in caricamento