Volontari al lavoro per ripulire la foce del deviatore del Marecchia

Circa 40 i sacchi recuperati colmi di plastica, detriti, pneumatici, reti che Hera poi si è preoccupata di smaltire

Sabato 19 gennaio alle 14, nonostante il freddo e la pioggia, circa trenta volontari hanno risposto alla chiamata di Fondazione Cetacea, che aveva dato appuntamento a tutti al Ponte degli Scout lato Marecchia per ripulire gli argini del deviatore del Marecchia. Moltissimi soci di COOP Alleanza 3.0, coinvolti attraverso il progetto Amare Il Mare, Pulire i Fiumi, per il quale è ancora possibile donare fino a fine mese i propri punti COOP o un euro sulla spesa, o acquistando gli Acquamici per finanziare i progetti di pulizia del fondale marino con i pescatori a strascico o le attività di educazione ambientale sul problema dei rifiuti nelle scuole della provincia. Circa 40 i sacchi recuperati dai volontari, colmi di plastica, detriti, pneumatici, reti che Hera poi si è preoccupata di smaltire. Moltissimi frammenti di plastica impossibili da recuperare a causa della falciatura degli argini che li ha ridotti in mille pezzi. Ancora è tanto il lavoro da fare e i volontari si sono dati appuntamento (e danno appuntamento a tutti) sabato 2 febbraio alle 14 per continuare il lavoro iniziato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento