menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zuffa a Bellariva, a stendere il 42enne non il rivale ma l'alcol

Il pugliese di 42 anni che si è affrontato con un palermitano di 41 è finito al pronto soccorso non per le ferite riportate durante la collutazione, bensì perchè trovato con in condizioni di coma etilico

Si chiariscono i contorni della zuffa per motivi di gelosia avvenuta nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì a Bellariva. Il pugliese di 42 anni che si è affrontato con un palermitano di 41 è finito al pronto soccorso non per le ferite riportate durante la collutazione, bensì perchè trovato con in condizioni di coma etilico. Quando i sanitari del "118" sono intervenuti sul posto, il 42enne è stato trovato per terra sanguinante.

Tuttavia all'origine della caduta c'era appunto l'alcol. Il tasso alcolemico accertato era di circa cinque volte oltre il limite stabilito nel codice della strada in 0,50 grammi per litro. I due rivali sono stati poi denunciati a piede libero per rissa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento