rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Bellaria-Igea Marina

Ceccarelli prosciolto dalle accuse, Morrone: "Eravamo sicuri della sua estraneità ai fatti"

L'ex sindaco di Bellaria era indagato per falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, il parlamentare della Lega: "Ora più garanzie e tutele per gli amministratori"

Dopo la decisione del Gip del Tribunale di Rimini che ha prosciolto Enzo Ceccarelli dall'accusa di falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici in quanto ha ritenuto che il fatto non sussiste, per l'ex sindaco di Bellaria arrivano le congratulazione da parte del parlamentare della Lega Jacopo Morrone. Per l'ex primo cittadino la vicenda ruotava attorno a una delibera di Giunta approvata dall’allora amministrazione comunale, guidata appunto da Ceccarelli, su una serie di attività del Comune, come alcune proroghe, inerenti il Polo Est.

“La Lega non ha mai avuto dubbi - ha sottolineato Morrone. - Il proscioglimento di Enzo Ceccarelli dall’accusa di abuso d’ufficio disposto dal Gip del Tribunale di Rimini conferma la sua estraneità ai fatti come Enzo aveva sempre dichiarato. Il rammarico sta nel constatare quanto ancora pesino le strumentalizzazioni politiche, le gogne mediatiche e le condanne senza processo nei confronti di amministratori pubblici, politici e manager vittime di un meccanismo perverso capace di devastare la vita professionale e famigliare di persone che risultano poi totalmente innocenti. Eppure ormai dovremmo essere preparati a non cadere nella trappola del tritacarne giustizialista e del linguaggio dell’odio, soprattutto ideologico, che ha visto colpire tante persone note e meno note. Di qui, la constatazione della necessità di una riforma dell’impianto giudiziario e processuale che oggi, troppo spesso, consente che soggetti innocenti rimangano per tempi anche molto lunghi in un limbo di incertezza ormai non più tollerabile”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccarelli prosciolto dalle accuse, Morrone: "Eravamo sicuri della sua estraneità ai fatti"

RiminiToday è in caricamento