menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino Sputnik, la Lega ribatte al presidente della Provincia: "È campanilista. Il siero ai frontalieri"

"Invitiamo Santi ad abbandonare i campanili e sollecitare gli Uffici Sanitari regionali e locali ad aumentare la vaccinazione giornaliera dei cittadini"

Nei giorni scorsi il presidente della provincia di Rimini, Riziero Santi, non espresso la sua posizione dopo l'appello lanciato dal leader della Lega Matteo Salvini per avviare un collaborazione con la Repubblica di San Marino per la fornitura dei vaccini anti-Covid, compreso il russo Sputnik v, al momento ancora non autorizzato dall'Aifa. Santi aveva affermato: "Abbiamo il nostro percorso", anche se ovviamente le relazioni con il Titano sono "continue e costanti".

Parole a cui ribatte il leghista Marzio Pecci: "Respingere la collaborazione offerta dalla Repubblica di San Marino per la fornitura di vaccini anti-Covid, compreso il russo Sputnik, è un grande errore che in questa fase la comunità riminese non può permettersi". Il capogruppo in Consiglio comunale della Lega, Marzio Pecci, la pensa all'opposto del presidente della Provincia Riziero Santi, per il quale, attacca l'esponente del Carroccio, sembra "più importante il campanilismo o la polemica politica". La campagna vaccinale regionale, prosegue, registra "forti ritardi", per cui "va bene rispettare il piano, ma di fronte all'emergenza occorre agire velocemente perché velocemente circola il virus". A oggi i vaccinati sono "solo 420.000", meno del 10% della popolazione. Il Titano "sarebbe disponibile a vaccinare i 7.000 frontalieri del riminese" e "la posizione di Santi non è accettabile, né giustificabile", anche perché, sottolinea Pecci, "al contrario i frontalieri pesaresi saranno vaccinati a San Marino a seguito della collaborazione accettata dalla provincia". Da qui l'invito a Santi ad "abbandonare i campanili e sollecitare gli Uffici Sanitari regionali e locali ad aumentare la vaccinazione giornaliera dei cittadini anche mettendo a disposizione gli spazi liberi della provincia". Mentre la Lega proseguirà nella "ricerca di una collaborazione continuativa con le Autorità sammarinesi per garantire la tutela del lavoro dei frontalieri". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento