Il giallo di Anna Maria, sequestrato l'appartamento. Si indaga anche per omicidio

La Procura di Rimini ha aperto un fascicolo d'indagine per omicidio, e in alternativa per morte conseguente ad altro delitto, sul decesso di Anna Maria Stellato

La Procura di Rimini ha aperto un fascicolo d'indagine per omicidio, e in alternativa per morte conseguente ad altro delitto, sul decesso di Anna Maria Stellato, la 24enne di Genova il cui corpo è stato trovato sabato mattina sulla spiaggia di Torre Pedrera. Sono queste le ipotesi di reato provvisorie ipotizzate dal Pm Davide Ercolani, titolare dell'indagine. Gli inquirenti hanno sequestrato l'appartamento dove la ragazza viveva d'estate.

Si trova al piano terra di via Busignani. Nell'abitazione sarebbero stati trovati elementi utili all' indagine. La giovane la sera prima di morire si sarebbe incontrata con due amici: prima con uno di questi avrebbe anche mangiato qualcosa, con l'altro invece avrebbe avuto una breve discussione. Entrambi sono stati ascoltati dai Carabinieri di Rimini, che indagano per ricostruire le ultime ore di vita.

Anna però intorno alle 23 sarebbe stata vista ritornare a casa sola; l'ora della morte è stimata tra la mezzanotte e l'una. Domenica l'autopsia ha definito la morte per edema polmonare dovuto ad annegamento. Su un braccio ci sarebbe un foro di siringa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento