menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, altri due sacerdoti colpiti dal virus

Invece per il santuario S. Maria delle Grazie due frati in ospedale e altri in quarantena

Il Covid continua a diffondersi fra i sacerdoti. Ad essersi contagiati sono altri due parroci riminesi, don Sanzio Monaldini, parroco di Morciano, e don Giovanni Vaccarini, parroco di Miramare. Il primo è asintomatico, mentre il secondo ha sintomi lievi. Vista la positività di don Sanzio, don Francesco, don Jean Paul e don Egidio sono in quarantena fiduciaria e per questo motivo sono sospese le celebrazioni liturgiche feriali. La diocesi cercherà di garantire una messa nelle chiese periferiche con l’aiuto di preti esterni. Anche don Giovanni osserverà la quarantena e ci saranno quindi modifiche per le celebrazioni.

Invece, per quanto riguarda i frati del convento di S. Maria delle Grazie a Covignano due padri anziani risultati positivi sono ricoverati in ospedale, e anche gli altri due sono ancora in quarantena. Rimangono quindi sospese le celebrazioni liturgiche al Santuario. Notizia positiva invece per don Davide Pruccoli, parroco di S. Andrea in Besanigo, che è ritornato in parrocchia in condizioni discrete di salute dopo avere superato il covid, e anche don Egidio Brigliadori, rettore del Santuario di Montefiore, è ritornato a Morciano e ha ripreso a seguire a distanza il Santuario. Inoltre, è tornato in canonica a Misano anche don Roberto Zangheri, il religoso però ha bisogno di riabilitazione fisioterapica dopo la lunga malattia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento