rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Pene di toro con salsa di anguilla, ecco servita la nuova ricetta del vincitore di Masterchef 6

Dopo la lasagna in tubetto e la carbonara distillata, lo chef Valerio Braschi torna alla ribalta. Questa volta ha deciso di provocare con un piatto altrettanto originale

Dopo la lasagna in tubetto e la carbonara distillata, lo chef Valerio Braschi torna alla ribalta. Questa volta ha deciso di provocare con un piatto altrettanto originale, la cottura del pene di toro. Lo chef Braschi è vincitore di Masterchef 6 e executive del ristorante "1978" a Roma. "Molti ingredienti utilizzati in passato a noi oggi sono quasi sconosciuti.
La mia ricerca maniacale della materia prima mi ha fatto riscoprire un taglio del bovino completamente inutilizzato nel nostro paese. Il Pene del toro è Collagene allo stato puro, sapore delicatissimo e consistenza pazzesca" racconta lo chef Braschi.

Poi spiega la ricetta: "Dopo averlo pulito e spellato viene cotto 18 ore a 75° in ultrasuoni assieme a qualche goccia di caramello di Manzo per esaltarne ancora di più il gusto bovino. Una volta cotto ne otteniamo una lastra gelatinosa da cui ricaviamo tante piccole porzioni coppate a forma di testa di toro. Il pene di toro lo abbiniamo con una salsa calda e profonda di anguilla affumicata e in contrapposizione una crema di menta e aceto che ricorda molto la Scapece. Tante prove, tentativi, studio dietro a questo piatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pene di toro con salsa di anguilla, ecco servita la nuova ricetta del vincitore di Masterchef 6

RiminiToday è in caricamento