Via Bastioni Settentrionali, Renzi: "No alla doppia circolazione in centro storico"

"Le case di Via Ducale si troveranno nella “morsa“ di due Circonvallazioni monte-mare e mare-monte, alla faccia della salute pubblica e della qualità ambientale", attacca

Nuova interrogazione del consigliere comunale Gioenzo Renzi sulle modifiche alla viabilità in vigore dalla prossima domenica.  "Ho chiesto che venga revocata la deviazione del traffico monte-mare dalla Circonvallazione Occidentale su via Ducale, già “sperimentata” negativamente dai residenti e dagli automobilisti nel 2009 e nel 2018, con l’intasamento degli autoveicoli, l’inquinamento dai gas di scarico, le difficoltà per gli abitanti di uscire di casa - esordisce -. Rispetto alle precedenti deviazioni, da domenica si verificherà il peggioramento dell’impatto ambientale, in quanto, le case di via Ducale, saranno “assediate” non solo dal traffico monte-mare, sulla medesima via, ma anche dal traffico mare-monte di Via Bastioni Settentrionali".

"Le case di Via Ducale si troveranno nella “morsa“ di due Circonvallazioni monte-mare e mare-monte, alla faccia della salute pubblica e della qualità ambientale - chiosa -. Sempre in Via Ducale, nella stretta congiunzione con Via Clodia, non esistono neanche i marciapiedi o i fittoni a salvaguardia dei pedoni.  Inoltre, si prevede “problematica”, per il defluire e la sicurezza degli autoveicoli, l’immissione del traffico da Via Clodia su Via Bastioni Settentrionali, con carreggiata ristretta e gli opposti sensi di marcia. L’intenso carico di traffico con doppio senso di marcia, rasente Porta Galliana, “penalizza” paradossalmente anche il progetto di recupero e valorizzazione storica, non ancora ultimato, che costa 1 milione di euro di denaro pubblico".

"L’assessore ai Lavori Pubblici Sadegholvaad non ha risposto alle suddette ragioni esposte con le mie interrogazioni negli ultimi due Consigli Comunali - continua Renzi -. Si è limitato a dire che è un provvedimento “temporaneo”, ma ho ritenuto opportuno replicare che non c’è alcuna urgenza per l’inversione del senso di marcia su Via Bastioni Settentrionali; non c’è bisogno di provare, “per la terza volta”, la deviazione del traffico veicolare dalla Circonvallazione Occidentale alla Via Ducale. Anche la preannunciata chiusura di Via Verdi e il conseguente doppio senso di marcia su Corso Giovanni XXIII, nel tratto nel tratto a fianco del Giardino Ferrari, con l’inversione di marcia da Corso D’Augusto, risultano insostenibili per i residenti e la vivibilità del centro storico".

"Aggiungo che la chiusura al traffico del Ponte di Tiberio, deve essere subordinata e successiva alla realizzazione di un Ponte alternativo, “rispettoso” del paesaggio e “funzionale”, per non scaricare il traffico relativo sulle vie Matteotti e Bastioni Settentrionali - conclude -. Ci opponiamo alle “improvvisazioni” e “sperimentazioni” precarie dell’amministrazione comunale sulla pelle dei residenti e a carico dei cittadini-contribuenti. Continua sabato mattina la mobilitazione e sottoscrizione della  petizione popolare al nostro banchetto in Piazza Tre Martiri".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

  • Sesso a tre col transessuale finisce a sassate, nei guai coppia di fidanzati

  • Sieropositivo faceva sesso con diverse donne conosciute in chat, una è stata infettata: arrestato

Torna su
RiminiToday è in caricamento