rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

I nonni del centro anziani costruiscono tre casette per lo scambio di libri e fumetti tra i bambini

Sono state donate dall'associazione "Il percorso" che gestisce il centro anziani di Poggio Torriana e sono state costruite dalle abili mani di Mario Ferro e dipinte dalla talentuosa Lorella Muccioli

Sono state inaugurate, in presenza della giunta comunale, tre casette per lo scambio di libri e di fumetti destinati a bambini e ragazzi, davanti all'ingresso delle tre scuole primarie, quella di Camerano e di Santo Marino afferenti alla direzione didattica 2 e quella di Torriana afferente all'Ic Ponte sul Marecchia. Queste tre colorate casette sono state donate dall'associazione "Il percorso" che gestisce il centro anziani di Poggio Torriana e sono state costruite dalle abili mani del signor Mario Ferro e dipinte dalla talentuosa signora Lorella Muccioli.

Ogni giovane lettore e lettrice può autonomamente prelevare uno dei libri presenti negli scaffali di una delle casette e tenerlo per tutto il tempo che desidera, poi potrà riportarlo indietro oppure donarne un altro permettendo ad altri di fare la stessa cosa: il servizio è gratuito e permette alla lettura di diventare un bene comune e collettivo per tutti.
Il messaggio "leggere è crescere" è stato scritto sul lato delle casette come promemoria educativo a favore delle famiglie.

L'assessora alla Pubblica istruzione del Comune di Poggio Torriana, Francesca Macchitella, commenta entusiasta l'iniziativa e spiega: "Sono molto grata per questo bellissimo dono, l'idea è nata in modo spontaneo dagli anziani pensando ai bambini e alle bambine del territorio. In un momento così difficile, dopo le restrizioni dovute al Covid e con un terribile conflitto in atto nella vicina Ucraina, questo gesto rappresenta una speranza per un futuro migliore. Il progetto nella sua semplicità è anche un modo per contrastare il rischio di dipendenza digitale dei bambini, promuovendo la lettura ed incentivando lo scambio gratuito di libri e fumetti. Chiunque può fare una piacevole passeggiata e con la scusa andare a prendere o donare un libro. Inoltre credo che le tre casette dei libri, così colorate e graziose, possano servire a porre una maggiore attenzione sul senso di decoro urbano cittadino".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I nonni del centro anziani costruiscono tre casette per lo scambio di libri e fumetti tra i bambini

RiminiToday è in caricamento