rotate-mobile
WeekEnd

Weekend da “paura” con le sagre, l’anniversario di Fellini, l’Halloween day, trekking

Tagliatelle, tartufi, castagne, degustazioni di prodotti locali, miti e leggende, mostre, mercatini, mostri e fantasmi saranno i protagonisti di questo fine settimana

Il weekend si presenta con tanti appuntamenti da non perdere. Si parte con la sagra della Tagliatella e dei Fagioli a Misano, la Fiera Nazionale del Tartufo pregiatoa Sant’Agata Feltria e la sagra della castagna a Montefiore per poi passare all’Halloween Day a Pennabilli. Non mancano le mostre, le conferenze, i mercatini e passeggiate "spaventose".  C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Dalla tagliatella al tartufo alla castagna

Fine settimana ricco di sagre e fiere. Iniziamo con la sagra della tagliatella rogmanola e dei fagioli che animerà le strade di Misano Cella, frazione del Comune di Misano Adriatico. Tre giorni ricchi di appuntamenti tra stand gastronomici, spettacoli musicali con Moka Club e Orchestra Mirko Gramellini. Naturalmente non mancheranno le degustazioni di tagliatelle e fagioli e gli appuntamenti per i più piccoli con la festa di Halloween. A Sant’Agata Feltria, invece, ultimo appuntamento con la Fiera Nazionale del Tartufo pregiato. Un’occasione per scoprire come il prezioso tubero si trasforma in cucina per realizzare piatti di alto valore gastronomico, che sprigionano inebrianti aromi. Oltre a conoscere aziende vitivinicole rappresentative e vedere la gara dei cani da tartufo, per conoscere dal vivo l'entusiasmante momento della ricerca del prezioso tubero in compagnia del cane fedele. La visita al paese è anche l'occasione per ammirare gli antichi monumenti di alto valore architettonico. Ci spostiamo a Montefiore Conca dove si conclude la 57esima edizione la Sagra della Castagna. Un appuntamento immancabile per tutti gli amanti dei sapori d’autunno che troveranno nel borgo malatestiano un ricco mercato di prodotti agro-alimentari e stand gastronomici, mentre per chi è a caccia di oggetti curiosi e originali sarà allestita un selezionata esposizione di artigianato artistico. Per i più golosi ci saranno caldarroste, bollite e innaffiate da ottimo Sangiovese, mentre per più piccoli ci saranno punti di attrazione con giochi e intrattenimenti e come in ogni festa che si rispetti non può mancare la musica. Domenica la rocca malatestiana sarà aperta e sarà possibile effettuare visite guidate per tutta la giornata in compagnia con un bravissimo artista di strada con il fuoco e con la sua magia. La sera, invece, prende il via l'evento serale "La rocca degli eterni amanti", dedicato all'affascinante mondo del paranormale e ai misteri del castello con Compagnia di Ricerca. Una notte di Halloween davvero speciale!

Cosa fare a Cesena nel weekend

Cosa fare a Forlì nel weekend

Cosa fare a Ravenna nel weekend

Halloween Day

Se vuoi vivere l’atmosfera paurosa del 31 ottobre non perdere a Pennabilli l’Halloween Day. Saranno due giorni ricchi di iniziative dalle zucche che profumeranno l’intera piazza mentre i bambini si diletteranno a intagliarle, all’appuntamento con la rassegna "Un orto di libri" che ospite Massimo Brizigotti che presenta "Misteri e Fantasmi - Leggende locali della tradizione popolare". Al Museo Naturalistico di Pennabilli con il laboratorio creativo "The Squirrel Bookshop- Indipendent Usborne Partner" dedicato a bambini dai 5 ai 10 anni e ai loro accompagnatori, per proseguire poi, questa volta senza genitori, in una passeggiata nel bosco, tra misteri da scoprire e personaggi magici da scovare. Dopo aver assaporato le storie di paura, sarà il momento di “Dolcetto o Scherzetto?” con maghi, streghette, fantasmi e zombie in miniatura che si divertiranno per le vie del centro storico in cerca di dolciumi e caramelle. E molto altro ancora.

Torna il Burlesque

Dopo quasi 2 anni di interruzione forzata a causa della pandemia, Freaky Candy riporta in scena il Burlesque e promette che non mancheranno le incursioni delle perfomer per allietare la serata. Sul palco saranno protagoniste due Starlette di Cuore e Burlesque, Black Dahlia ed Elise En. Come ospite d’onore ci sarà Grace Hall, una delle pionere del burlesque Italiano. Durante la serata ci saranno delle banconote da 1 dollaro molto particolari. Si tratta di buttcoin, un’idea per spiegare al pubblico la tipica usanza americana del “tipping”, ovvero del lancio delle banconote sul palco in segno di apprezzamento. 

Da Fellini al Giardino segreto

Domenica ricorre il 28esimo anniversario della scomparsa di Federico Fellini. Per l’occasione rimarrà aperto per tutto il giorno il Fellini Museum. Mentre la Cineteca Comunale ospiterà la rassegna letteraria “Fellini in stampa” con Rosita Copioli che parlerà del suo libro Gli occhi di Fellini (Vallecchi Firenze, 2020). Il libro è un percorso critico rigoroso, di tutti i film del regista riminese, man mano che lui si trasforma insieme a loro. Il volume nato dalla frequentazione dell'autrice con Fellini, racconta molteplici incontri e suggestioni. A Rimini apre anche l’edizione autunnale della rassegna di incontri con gli autori, Il Giardino segreto con Lia Celi, Andrea Santangelo e Francesca Ghermandi con Le tagliatelle di Lucrezia (Minerva edizioni). Nel libro “Le tagliatelle di Lucrezia” la leggenda narra che le squisite tagliatelle siano nate alla corte di Giovanni II Bentivoglio. Correva l’anno 1502 e Lucrezia Borgia stava andando a Ferrara per sposarsi. Il viaggio era lungo e la carovana fece un’ultima diplomatica sosta a Bologna. Bisognava preparare il pranzo per duecento dame e cavalieri ed ecco che su Zefirano, cuoco di corte, cadde una responsabilità non da poco. Il racconto coinvolge i lunghi e biondi capelli di Lucrezia e quelli della piccola Nina in un crescendo di tenerezza e umorismo deliziosi come le tagliatelle.

Da “la croce e la gloria” alla Resilienza 

Proseguono gli appuntamenti con le conferenze legate alla mostra “L’oro di Giovanni” con ‘La croce e la gloria. Francescanesimo e pittura del Trecento’ insieme al filosofo e scrittore Flavio Cuniberto. “L’iconografia del Crocifisso è il tema più delicato dell’iconografia cristiana, perché è una sfida ai limiti dell’impossibile”. Per la rassegna filosofica dedicata alla Resilienza, invece, sale sul palco del teatro Astra di Misano, il poeta e filosofo Marco Guzzi con una lezione dal titolo: Pratiche interiori, prassi rivoluzionarie. Oggi tutti noi siamo sottoposti a fortissime tensioni e costretti ad adattarci a condizioni inattese di vita. Non si tratta solo di sviluppare doti di resilienza e adattamento flessibile. Siamo chiamati a ripensare radicalmente l’intera struttura esistenziale, interiore e pubblica, su cui si basa la nostra civiltà.  

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre da ammirare nella provincia di Rimini. Iniziamo con la Croce di Mercatello. All’opera si affiancheranno la croce dipinta della chiesa di San Lorenzo a Talamello, il più piccolo crocifisso ‘Diotallevi’ dei Musei Comunali di Rimini, la croce sagomata dell’Antiquario Moretti di Firenze, il crocifisso Spina del maestro di Montefiore e la testa di Giuliano da Rimini, questi due ultimi di proprietà della Fondazione stessa e in deposito nei Musei Comunali.  Al Museo della Città si possono ammirare diverse mostre. Partiamo con la mostra “Gli Amori in gioco” realizzata da Guido Reni (Bologna 1575-1642), principe della pittura italiana del Seicento. Gli Amori in gioco sono una sottile e raffinatissima elegia che parla allo stesso tempo di Natura e di Mito, ma attraverso una costellazione di scherzi, affettuosità e bisticci tra le presenze infantili dell’Olimpo il quadro allestisce una sottile metafora sull’Amore giovanile. Gli unici due adulti di questo algido Paradiso terrestre quasi non si vedono. ?

Dante Alighieri a teatro

Da non perdere nella suggestiva cornice dell’Abbazia del Monte, l’appuntamento con Dante Alighieri e “Mi ritrovai dalla selva oscura al Paradiso”, una grande rappresentazione di teatro popolare dove ognuno assumerà il ruolo di protagonista come nelle sacre rappresentazioni medievali?Durante la serata, Il “corifeo” Marco Martinelli, regista del Teatro delle Albe, insieme a un Coro di giovani e adulti coinvolgerà tutti i presenti nella declamazione del testo dantesco. 

Mercatini

A Riccione prosegue l'appuntamneto con "Il baule dei ricordi", Da anni, il mercatino è apprezzato da clienti abitudinari e curiosi in cerca di oggetti rari o dimenticati, articoli insoliti, piccolo antiquariato e modernariato, collezionismo, monete e banconote, bigiotteria, calendari, quadri e tanti altri oggetti che ritornano a nuova vita in un’ottica di economia circolare e consumo più sostenibile.  A Rimini torna Rimini Antiqua. Camminando in Piazza Tre Martiri, via IV Novembre e Corso d'Augusto, ci si può imbattere nelle bancarelle della mostra mercato di antiquariato, modernariato e vintage, dove è possibile trovare una vasta selezione di oggetti di ceramica, vetro, libri, mobili, gioielli, argenteria e oggetti vari.

Cammini e tour per scoprire i luoghi amati da Fellini!

Con partenza dal Visitor Center in Corso d’Augusto si da il via ad appassionati tour guidati all'insegna dell'arte e della bellezza e alla scoperta dei percorsi felliniani. Il primo percorso guidato porterà a scoprire i monumenti più importanti della città e i quartieri più caratteristici. Arco d'Augusto, il Tempio Malatestiano, Domus del Chirurgo, piazza Cavour, Vecchia Pescheria, piazza Tre Martiri. Aneddoti, episodi, leggende ed un nuovo punto di vista da cui ammirare la città. Il secondo è una passeggiata fra i i luoghi più amati da Federico Fellini, svelando un interrogativo: il maestro come vivrebbe questa nuova Rimini? Il percorso porterà alla scoperta degli angoli nascosti del borgo San Giuliano.

Passeggiate da brividi

Nel fine settimana di Halloween da non perdere le passeggiate per scoprire una Rimini "spaventosa". Partiamo con Rimini "acquatica", una passeggiata per bambini e famiglie, 'navigando' tra storie quasi vere di vecchi lupi di mare tra le due sponde dell'Adriatico. Ad accompagnare lungo il percorso i mostri marini come il balenauro, il Mazzarol, il Coboldo, le sirene, S.Antonio ed i pesci birichini, gli occhi delle imbarcazioni storiche e i graffiti lungo il porto canale con creature da pelle d'oca. Domenica, invece, in occasione della 28esima Giornata Nazionale del Trekking Urbano si svolgerà “Una sana follia. Alla scoperta del territorio attraverso i suoi bizzarri personaggi”. Una passeggiata che, partendo dai personaggi unici raccontati da Federico Fellini nei suoi film, porterà a scoprire un 'branco' di persone veramente speciali che hanno animato la vita cittadina nell'ultimo secolo ed anche prima. E ancora “Rimini incredibile”. Passeggiata per bambini e famiglie alla scoperta dei luoghi e dei racconti più misteriosi e fantasiosi del centro storico di Rimini. Strane creature, oggetti volanti, diavoli e santi, orchi, folletti, fantasmi.  Per finire con “Rimini oscura”. Una passeggiata tra storie inquietanti di epidemie, streghe, assassini, fantasmi, diavoli e santi nella notte in cui il mondo dei morti e dei vivi si sfiorano per un attimo. Tanti racconti nella lunga?storia della città che naviga nel quarto millennio della sua?esistenza. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend da “paura” con le sagre, l’anniversario di Fellini, l’Halloween day, trekking

RiminiToday è in caricamento